top of page

La solidità del comparto del Cleaning Professionale, analizzato per AFIDAMP da Cerved

Positivo il 2022 e previsioni ottimistiche per il 2023

Milano, 5 settembre 2023 – Cresce anche nel 2022 il settore del Cleaning Professionale, che conferma un andamento positivo e previsioni ottimistiche anche per il 2023. E’ questo il quadro che emerge dall’annuale indagine commissionata da AFIDAMP a Cerved, che ha analizzato sia il settore dei produttori, sia quello dei distributori.


In entrambi i casi le aziende intervistate hanno segnalato risultati in crescita per l’anno 2022 e previsioni positive anche per la chiusura del 2023, ancora in corso.

In particolare per le aziende produttrici l’andamento del 2022 è stato positivo in termini di fatturato per oltre la metà delle aziende. Il trend positivo ha interessato tutti i segmenti, con un 65% di aziende in crescita. Per il 2023 poco meno del 50% delle aziende è ottimista circa la crescita del fatturato, specie le aziende produttrici di prodotti chimici (60%).

Risultati di tutto rispetto, se si considerano gli incrementi di costi registrati nel 2022, per energia e materie prime e per l’andamento dell'inflazione. Segnale che le imprese del settore, in particolare quelle di medie dimensioni, hanno reagito assorbendo almeno una parte dei costi. Quelle di maggiori dimensioni hanno fatto ricorso in misura relativamente superiore all’applicazione di aumenti proporzionali alle vendite.

In generale l’indagine presenta aziende in movimento che, anche nel 2022, hanno investito in attività di marketing, nelle fiere e nelle iniziative rivolte ai propri clienti. Le azioni su cui puntano principalmente le aziende riguardano, secondo gli analisti, il reinvestimento degli utili in azienda, la fidelizzazione della clientela attuale e la ricerca di nuovi clienti. Ritenuti importanti anche la diversificazione dell’offerta e le iniziative di marketing e comunicazione digitale.


Il mercato complessivo dei produttori del settore del cleaning è valutato per l’anno 2022 intorno ai 3,9 miliardi di euro, con crescite per tutti i settori. Gli associati AFIDAMP rappresentano oltre 2 miliardi di euro di fatturato e hanno fatto registrare una crescita del 13%.


Andando nel dettaglio dei dati che emergono dalla ricerca, vediamo che, considerando il fatturato generato in Italia e all’estero, il comparto che ha registrato la crescita più elevata è quello dei produttori di Carta, che registra un incremento del 19% per un totale di 763,8 milioni di euro. Segue il comparto Macchine, con una crescita del 13% per 589,7 milioni di euro. I Chimici crescono del 5% e raggiungono un fatturato 2022 di 367 milioni di euro. Le Attrezzature crescono dell’11% con 78, 3 milioni di euro e Fibre e Panni del 4% (28,7 milioni di euro). Crescono anche Accessori e Ricambi Macchine (+13%) e Altri Prodotti (+5%).


Per gli associati AFIDAMP sono disponibili i report delle indagini completi all'interno dell'area Forum del sito.

Comments


bottom of page